Chi siamo

Su questo blog scrivono:

Nicolò Calabro. 25 anni. Veneto razza Piave, ma trapiantato per motivi di studio a Milano. Dopo una laurea in Bocconi ha deciso di cambiare vita e studiare Politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo in Cattolica, tanto per provare un’altra università privata. Ama la politica,il basket, la musica classica e il bere bene (ma anche bere e basta in buona compagnia..)

Alberto Grillo. Sono nato a Milano nel 1988. A dieci anni mi sono trasferito controvoglia a Roma e, dopo aver respirato per sei anni l’aria della capitale, ancor più controvoglia sono tornato a Milano. Studio economia in Bocconi. Mi piace la matematica, la lettura, strimpellare con poca classe la chitarra, i viaggi on the road, la musica ska, piazza Duomo di notte, la birra rossa!

Alessio Mazzucco. Nato a Torino nel Natale dell’88, abito a Milano da cinque anni. Avevo dato vita al primo Caffé con un gruppo di amici e mi sono reimbarcato nell’avventura con questo blog. Laureato in Bocconi, scienze economiche, e appassionato di giornalismo, politica, lettura, cinema… Twitter: @AlessioMazzucco Mail: alessio.mazzucco88@gmail.com. Ovviamente le opinioni espresse sono personali.

GianMario Pisanu (1988 –   ). Nato e allevato in Sardegna, diploma classico, pezzato Bocconi. Biografia in fieri fino a decesso avvenuto, aggiornarsi ogni tanto su profilo facebook  (lavoro, residenza, specializzazioni esotiche). Hobby e tempo libero: rimando al plazer di Woody Allen, ottimo punto di partenza (“Manhattan”, things that make life worth living) .

Francesco Saverio Salonia. Nato a Roma, è scappato a Milano, ci sta meglio solo perché si sente ancora un estraneo. Studia (e suda) dalle elementari al liceo in un istituto di Gesuiti. Contrariamente agli altri che lo hanno fatto, dichiara di aver fede e persino che gli piace la Chiesa. Quando non sapeva leggere, leggeva il Corsera. Quando era bambino leggeva il Giornale. Ora che si crede adulto è passato al Foglio, al Riformista e all’Altro. Gli piacciono Borges, Herbert, Asimov e tanti altri… compresi i fumetti.

Elena Scaltriti. Nata a Crema, ridente cittadina della Bassa, nel 1988. Dopo un’infanzia da promettente cavallerizza e ginnasta, all’apparir del vero (o in un momento di scarsa lucidità, devo ancora decidere), intrapresi lo studio delle relazioni internazionali a Milano, con la speranza di poterne usufruire in futuro per valicare le Alpi e allargare l’orizzonte verso un punto cardinale ancora da scegliere. Per il resto, mi diletto con la musica rock, i libri, il cinema e scribacchio a tempo perso. Altro Sturm und Drang è reperibile sul mio tumblr.

Filip Stefanović. Classe 1988, sono nato a Belgrado, in quella che ancora era la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. Credendo nel ’93 di fuggire da un postaccio per raggiungere orizzonti migliori, mi sono invece arenato in un altro, solo questa volta nella Bassa padana. Studio in Bocconi senza essere bocconiano, scrivo senza essere scrittore. I duri e puri (e masochisti) mi possono trovare anche su East Journal, o sul mio blog.

Guido Zichichi. Nato nel 1986 a Milano. Studia scienze economiche ed è un appassionato del Medio Oriente, di cui in particolare segue la Questione Iraniana. Nel suo passato di attivista politico è stato sostenitore dei diritti gay, membro del Partito Democratico e portavoce degli Universitari Democratici di Milano. Appassionato di giornalismo, ha fatto uno stage presso il Corriere.it e lavora dal 2011 nella redazione de lavoce.info.

Diego Zunino. Nato nella provincia con più anziani al mondo, la provincia di Savona, ne è rimasto terribilmente influenzato. Fuggito dallo spettro della grigia vita di provincia verso la grande città è stato colpito (si sa, gli acciacchi dell’età) dalla Saudade rivierasca e saltuariamente torna ad occuparsi delle vicende locali. Venuto in Bocconi per fare qualcosa tale da poi scrivere da qualche parte, ha trovato il Caffè. Fornitore ufficiale di macchine da scrivere di contrabbando del Direttore, mi piacciono De Andrè, Adriano Olivetti, John Maynard Keynes e Sebastiano Vassalli. Quasi nulla di tutto ciò che amo è reperibile presso il mio blog.